Il primo incontro

Il primo incontro

Tutto ebbe inizio in un caldo pomeriggio d’estate, in vacanza…

Uno di quei pomeriggi rilassati e rilassanti in cui non hai pensieri.

E allora la testa va e ti tira fuori quelle idee un po’ pazze… Come: “E se facessimo un corso da sommelier? – chiesi distrattamente a Francesco – In fondo sarebbe interessante saper riconoscere quello che beviamo…”

L’idea mi sembrava sensata, continuavo a pensare: il vino ci piace, quando ci propongono qualcosa di differente ci incuriosiamo e vogliamo provarlo. Allora… mettiamoci a studiare!

Lì per lì la proposta cadde in un vuoto senza risposta.

Giunse la sera e uscimmo per andare a mangiare e a bere, ovviamente!!!

Fu Francesco a riprendere il discorso del pomeriggio e con mia grande sorpresa mi disse che non era un’idea così pazza…

YUPPIIIIIIII!!!

Ma quella non fu la sola cosa memorabile e insolita della serata.

Tornando a casa mi accorsi di avere nella borsa il tappo della bottiglia che avevamo bevuto. Il tappo della bottiglia che aveva segnato e accompagnato l’inizio di questa nostra avventura.

Sul momento non ci feci caso, visto che Lui si destreggiava bene scivolando tra cellulare, portafoglio, fazzolettini, astuccio con le penne, quello delle matite, un quaderno… insomma nel mio pozzo personale che impropriamente chiamo borsa.

Solo una volta tornata a casa mi resi conto che non ricordavo di averlo preso.

L’avevo visto sul tavolo.

Ricordavo la mia borsa posata a terra.

Che lo avessi fatto cadere per errore?

All’epoca giustificai così la sua presenza: dicendomi che pensare si fosse tuffato da solo era da matti ma la cosa mi piacque e lo chiamai Tappo_Matto!

Da allora Tappo_Matto ci ha accompagnati con discrezione durante i nostri studi.

Ci ha incoraggiati a proseguire quando il percorso diventava più arduo.

Ci ha aiutati a districarci tra i mille impegni di ogni giorno, ricordandoci la nostra grande passione per il vino, quella che ci aveva fatto prendere la decisione di iniziare il corso da sommelier.

Era con noi durante gli esami e ha festeggiato con noi il superamento di tutti i livelli ed il raggiungimento dell’obiettivo.

E ancora oggi ci tiene compagnia a modo suo.

E a modo suo ha deciso di fare parte e condividere con noi il progetto Vino-Lab!!!

Alessandra