ALLA RISCOPERTA DELLA TOSCANA

ALLA RISCOPERTA DELLA TOSCANA

leopoldo

In una primavera di qualche anno fa, io e Alessandra decidiamo di concederci un po’ di relax per qualche giorno e ci rechiamo vicino a Monte San Savino, nella provincia di Arezzo, al confine con la provincia di Siena, per goderci un bagno nelle terme di Rapolano.
Le terme sono veramente belle con una area relax, una piscina interna e due piscine esterne…wow!! (ve le consiglio vivamente).

Ma torniamo a noi.

Durante un pranzo in un ristorante a Monte San Savino iniziamo a parlare con il ristoratore sulla scelta del vino da abbinare al pasto, a base di una buona carne.
Alla fine, sentendoci appassionati in materia, ci propone un vino a noi sconosciuto.

Leopoldo” della cantina “Fattoria Santa Vittoria”.

Un IGT rosso dal colore rubino intenso.

All’olfatto profumi di frutta a bacca rossa, bacche di ginepro, speziatura.
Al gusto fruttato, con un buon corpo una buona tannicità e acidità, con rimandi a spezie e tabacco.
Veramente superbo!!!

Il ristoratore ci omaggia di una bottiglia e ci spiega che la cantina non è molto lontano dal paese.
Incuriositi ci addentriamo nella splendida campagna toscana tra paesaggi di colline e cipressi.

Arrivati in cantina troviamo gentilezza e disponibilità.

Il Leopoldo è ricavato da uva “pugnitello” in purezza, un vitigno autoctono della zona riscoperto nel 1981, con affinamento di 12 mesi in barrique (botti piccole) e ulteriori 24 mesi in bottiglia prima di essere messo in commercio.

La nostra degustazione in cantina è continuata e tra l’altro abbiamo potuto degustare un ottimo vinsanto.
Ovviamente abbiamo subito fatto un acquisto per la nostra cantina.

Una piacevole scoperta in questa terra che del vino che è una delle protagoniste in Italia e nel mondo… fermo restando che de degustibus…”

Francesco